Tesla, incidente senza nessuno alla guida: per Elon Musk l’Autopilot non era abilitato

Share

Evidentemente c’è qualcosa di molto strano. Nella giornata di ieri ha fatto il giro della rete la notizia di un incidente mortale che ha coinvolto una Tesla Model S. Stando alla ricostruzione delle autorità, l’auto si è schianta e ha preso immediatamente fuoco. L’aspetto clamoroso della vicenda è che a bordo non c’era nessuno alla guida. Infatti, dentro l’abitacolo erano presenti solo due persone: una seduta sul sedile del passeggero anteriore e una dietro. Purtroppo, entrambe sono morte.
AUTOPILOT ATTIVO O NO?

Vista la dinamica “assurda” dell’incidente, si è subito pensato ad un utilizzo scorretto del sistema di assistenza alla guida dell’auto elettrica. Del resto, esempi di utilizzi sbagliati dell’Autopilot ne sono arrivati tantissimi dall’America. Eppure, secondo Elon Musk, la responsabilità non sarebbe del sistema di assistenza alla guida dell’auto. Il CEO di Tesla, infatti, all’interno di un tweet sottolinea che i log recuperati mettono in evidenza che l’auto non aveva l’Autopilot abilitato. Inoltre, il proprietario non aveva acquistato le funzioni di Full Self-Driving. Dunque, l’auto non poteva nemmeno utilizzare il sistema di guida avanzata che Tesla sta sperimentando in America.

Your research as a private individual is better than professionals @WSJ!
Data logs recovered so far show Autopilot was not enabled & this car did not purchase FSD.
Moreover, standard Autopilot would require lane lines to turn on, which this street did not have.

Miglior Hardware a piccolo prezzo? Poco X3 Pro, compralo al miglior prezzo da Amazon a 249 euro.
CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Continua la lettura per

Tesla, incidente senza nessuno alla guida: per Elon Musk l’Autopilot non era abilitato

selezionato da HDmotori.it in data 20 April 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *