Furti auto: sempre più SUV nel mirino dei ladri

Share

Il lockdown del primo semestre del 2020 aveva portato non solo ad un calo della mobilità ma pure ad una diminuzione dei furti di auto. Tuttavia, nel secondo semestre si è assistito ad una forte ripresa di questa attività criminale con una decisa accelerazione nei mesi estivi. Nel mirino dei malviventi soprattutto i SUV che negli ultimi 6 mesi del 2020 hanno raggiunto la quota record del 41% sul totale dei veicoli sottratti. Questa è la sintesi dell’analisi “Stolen Vehicle Recovery 2020” della società americana LoJack. Vediamo i principali dettagli.
ALLERTA SUV
Il rapporto evidenzia il netto crollo dei furti di auto nella prima parte del 2020 (a marzo -56%, ad aprile -87% e a maggio -39%). A contribuire al calo non solo il lockdown che ha condizionato la vita delle persone ma anche gli stringenti controlli da parte delle Forze dell’Ordine e della Polizia Municipale effettuati in quel periodo. A giugno, però, le attività delle organizzazione criminali hanno accelerato con la fine delle restrizioni.

Complessivamente, il 2020 si è chiuso con un calo del 23%. Nella seconda parte dell’anno si è assistito ad un forte incremento dei furti dei SUV. Si tratta di una tendenza già rilevata negli anni passati ma che dal giugno 2020 è diventata ancora più evidente. Come accennato all’inizio, questa categoria di vetture ha rappresentato nel periodo il 41% dei furti (33% nel 2019). Secondo il rapporto, 9 furti di auto su 10 sono avvenuti in 4 Regioni italiane: la Campania (37%), il Lazio (24%), la Puglia (18%) e la Lombardia (10%).

Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Tecnosell a 660 euro oppure da ePrice a 716 euro.
CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Continua la lettura per Furti auto: sempre più SUV nel mirino dei ladri selezionato da HDmotori.it in data 9 March 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *