SEAT Leon Sportstourer, si amplia l’offerta dei motori: arriva il metano e non solo

Share

Arrivano importanti novità per la SEAT Leon Sportstourer. Infatti, il costruttore spagnolo ha annunciato l’ampliamento della gamma di motori a disposizione con l’arrivo di quattro nuove unità. Parliamo del propulsore 1.5 TGI 130CV DSG a metano, del nuovo Mild Hybrid 1.0 eTSI 110CV DSG e del 2.0 TDI declinato nelle potenze da 115 CV e da 150 CV. Adesso, la Leon Sportstourer è offerta ai clienti in ben 10 motorizzazioni differenti. Vediamo i dettagli delle novità.
NUOVI MOTORI

La nuova unità a metano da 130 CV (96 kW) è abbinata ad un cambio automatico DSG a 7 rapporti. Grazie a 3 serbatoi per il metano con un volume netto complessivo di 17,3 kg, l’auto può disporre di un’autonomia di 440 Km che arrivano a 600 Km grazie al piccolo serbatoio di benzina da 9 litri. L’omologazione monovalente della nuova Leon Sportstourer TGI a metano comporta importanti benefici fiscali. Parlando di emissioni, SEAT dichiara 108-120 g/km di CO2.

Questa motorizzazione è disponibile con tutti gli allestimenti della gamma e grazie agli incentivi e ai contributi di SEAT, l’auto è disponibile da 22.250 euro o da 169 euro al mese e un anticipo di 4.050 euro. La seconda nuova motorizzazione è la 1.0 e TSI DSG da 110 CV (81 kW) con sistema Mild Hybrid 48 V ed è disponibile in abbinamento a tutti gli allestimenti della Leon Sportstourer. Sul fronte dei consumi e delle emissioni, abbiamo 5,3 – 6,2 l/100 km e 120 – 141g/km di CO2.

Le massime prestazioni al miglior prezzo? Realme X50 Pro, compralo al miglior prezzo da Amazon Marketplace a 515 euro.
CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Continua la lettura per

SEAT Leon Sportstourer, si amplia l’offerta dei motori: arriva il metano e non solo

selezionato da HDmotori.it in data 25 February 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *