Citycar elettrica o metano? Conviene…? Vaielettrico risponde

Share

Citycar elettrica o metano? Ci scrive un lettore riproponendo un dilemma di cui si discute molto. Quale preferire per i piccoli spostamenti cittadini? Ricordiamo che per i vostri quesiti potete scrivere all’indirizzo [email protected]
“Mi sto chiedendo se è più indicato acquistare un’utlilitaria elettrica o a metano. Quali i pro e i contro? Grazie mille“. Giordano Baglioni
Risponde Paolo Mariano. Per un confronto reale, abbiamo identificato due auto e analizzato costi di acquisto e di gestione. Da una parte una delle scelte più consolidate in questo settore: Fiat Panda, nella versione Citylife, appunto a metano. L’auto, con motore da 52 kW, misura 365 cm in lunghezza, 164 cm in larghezza e 155 in altezza. L’abbiamo messa a confronto con Renault Twingo Electric (motore elettrico con 60 kW di potenza) 3.62 cm, 1.65 cm di larghezza e 154 cm di altezza. Due citycar tra le più compatte ed economiche, nate la mobilità urbana.
Citycar elettrica o metano: partiamo dai prezzi
Fiat Panda Citylife Metano ha un prezzo di listino di 17.050,00 Euro, ma al momento è in promozione a 14.300€. Importo che, grazie all’incentivo statale (per chi ha un usato da rottamare) di 1.500 euro (fascia 61-135g/km), scende a 12.800 euro. Nel momento in cui scriviamo sono ancora disponibili circa 120.000.000 euro.

Renault Twingo Electric Zen ha un prezzo di listino di 22.950,00 Euro. L’incentivo statale con contestuale rottamazione di una vecchia auto termica, porta il prezzo 10.000 euro più in basso, a 12.950 euro. Nel caso in cui nella vostra regione o provincia siano previsti degli incentivi locali, questi si sommano a quelli statali. Se ad esempio vivete in Lombardia, l’incentivo locale prevede 8.000,00 Euro in caso di rottamazione, e questo porterebbe il costo di acquisto reale a 4.950 euro.

Citycar elettrica o metano? Quali i costi di gestione?

Abbiamo immaginato una percorrenza media, visto l’uso cittadino, di 5.000 km all’anno. Volutamente, viste le potenziali differenze nel calcolo del bollo a seconda delle diverse regioni, abbiamo escluso questa voce dal raffronto. Se l’elettrico gode dell’esenzione totale dal pagamento per i primi 5 anni (a vita per alcune regioni), il metano vede variare parecchio le condizioni a seconda della zona. Vi invitiamo a fare pertanto riferimento al calcolatore sul sito dell’ACI (se disponete di una targa). O a procedere manualmente al calcolo tenendo in considerazione la regolamentazione locale.
Assicurazione RC: in genere polizze meno care per l’elettrico
Anche nel caso dell’assicurazione RC, non abbiamo proceduto a confronti. Ovviamente il costo dipende tanto dalla vostra posizione geografica quanto dalla classe di merito. Non è pertanto possibile fornire dei dati uguali per tutti. Quello che è possibile affermare è che, al momento, le compagnie assicurative considerano per le auto elettriche un basso rischio di sinistri. Pertanto, a parità di condizioni, il costo per la copertura di un’elettrica è generalmente più basso di quello per un’auto termica.
Manutenzione: molto più costosa nella Panda
Il costo dei pneumatici non subisce particolari variazioni dovute al consumo in un’elettrica rispetto a un’auto a metano: per questo non abbiamo messo a confronto i dati. Lo stesso non si può dire per i costi di manutenzione. Il tagliando di una Renault Twingo Electric costa circa 80,00 Euro all’anno, mentre quello di Fiat Panda Citylife Metano si aggira attorno ai 220,00 Euro.
Consumi e relativi costi: quanto spendi per fare 100 km
E veniamo alla voce spesso più discussa e sicuramente più impattante, quella dei consumi. Fiat Panda Citylife a metano percorre in città oltre 25 km con un kg di metano e ha quindi un costo medio di 4 euro ogni 100 km. Renault Twingo Electric, come ogni auto a batteria, ha un consumo che, a parità di tipologia di percorso, è molto influenzato dalle temperature. Se in estate può arrivare a percorrere fino a 8,5 km per kWh, in inverno la percorrenza a kWh si può ridurre fino a 5 km. Immaginando una situazione nella quale si alternino uguali periodi di freddo e caldo, abbiamo stimato una percorrenza media di 7 km/kWh, pari a circa 2,50 euro ogni 100 km.. Ovviamente, anche in questo caso, ognuno faccia riferimento alle caratteristiche particolari della propria zona. Guidare una Twingo Electric a Vipiteno può essere decisamente più costoso che farlo a Ragusa.
IN CONCLUSIONE – in generale, pur con tutte le considerazioni di cui sopra, i numeri suggeriscono di preferire una piccola citycar a batteria. Anche con un chilometraggio contenuto in circa 5000 km l’anno. Certo, stiamo considerando un utilizzo tradizionale di una citycar: spostamenti solo cittadini di pochi km al giorno. Quindi l’argomento autonomia non lo abbiamo toccato. Nella peggiore delle ipotesi la Twingo percorre comunque più di 100 km con un “pieno”. Questi ovviamente sono infinitamente meno degli oltre 300 km che può percorrere la Panda utilizzando il solo serbatoio del metano. Senza considerare quello della benzina (da 35 litri). Ultimo aspetto: non dimenticate di tenere conto di prestazioni e confort. Twingo è molto più scattante di Panda e si muove più silenziosamente. E soprattutto con minori emissioni.
L’articolo Citycar elettrica o metano? Conviene…? Vaielettrico risponde proviene da Vaielettrico.

Continua la lettura per Citycar elettrica o metano? Conviene…? Vaielettrico risponde selezionato da Vaielettrico.it in data 22 February 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *