Mercedes e Volkswagen, le ultime sulle batterie

Share

Mercedes e Volkswagen aggiornano i progetti sulle batterie. La prima con nuovi impegni per l’utilizzo di materiali sostenibili, la VW con un nuovo Lab negli Usa.
Mercedes e Volkswagen alle prese con la provenienza del cobalto
Il tema della provenienza di cobalto e litio è il nervo scoperto dell’auto elettrica. Va verificato il rispetto dei diritti umani e dell’ambiente in Paesi come la Repubblica Democratica del Congo, in cui queste esigenze sono state spesso ignorate. Ora la Mercedes fa sapere che nelle prossime generazioni di celle a batteria sta già riducendo il contenuto di cobalto sotto il 10%. E intende completamente farne a meno grazie a tecnologie post-litio-ioni con nuove composizioni di materiali.
Già nel 2018, Mercedes ha commissionato ai consulenti di RCS Global l’analisi di trasparenza sulle complesse catene di approvvigionamento del cobalto. Sono stati identificati più di 120 fornitori ed effettuati 60 audit. Ma allo stato attuale, ammette la Casa tedesca, non esistono miniere di cobalto certificate per l’estrazione responsabile. Mercedes sta quindi lavorando con i suoi advisor “su un approccio graduale per affrontare situazioni locali particolarmente difficili“. Approccio che sarà adottato con un numero limitato di miniere di cobalto proprio nel Congo.
— Leggi anche: la BMW dirà stop al cobalto dal Congo. E qui: già nel 2017 la VW prese posizione sul tema del cobalto pulito —
Volkswagen apre un Lab per  testare le celle in Tennessee
Volkswagen of America ha invece avviato la costruzione di un nuovo Battery Engineering Lab presso il suo Engineering Center di Chattanooga, in Tennessee (Usa). Il Lab costerà circa 22 milioni di dollari e sarà completato nel 2021. Effettuerà test e validazioni delle celle e dei pacchi- batteria per auto elettriche. A Chattanooga, la Volkswagen sta investendo 800 milioni di Dollari per una nuova linea di produzione che dal 2022 costruirà il Suv elettrico ID.4.
La fabbrica VW di Chattanooga, Tennesse, in cui è nato il nuovo Battery Lab.Nel nuovo laboratorio, effettuerà test e ottimizzazioni su celle che vengono realizzate dalla SKI nello stato limitrofo della Georgia. Il laboratorio includerà strumenti per prove di pressione e immersione, camere di corrosione, cinque camere climatiche. Oltre a un banco multiassiale (multi-axis shaker table, MAST) da due tonnellate progettato per mettere alla prova i singoli componenti in condizioni estreme di utilizzo.
 

L’articolo Mercedes e Volkswagen, le ultime sulle batterie proviene da Vaielettrico.

Continua la lettura per Mercedes e Volkswagen, le ultime sulle batterie selezionato da Vaielettrico.it in data 13 November 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *