Laser contro i droni: la tecnologia in test sulle navi della Marina USA

Share

Un laser per difendersi dagli attacchi dei droni. E’ questa la soluzione implementata dalla US Navy e testata per la prima volta in mezzo al Pacifico, a dimostrazione di come gli scenari di guerra possano cambiare a seconda delle tecnologie impiegate.

Che sia una risposta al laser sparato a febbraio dalla marina cinese contro un caccia americano non è dato sapere. Ciò che si sa, però, è la potenza distruttiva del raggio partito dalla USS Portland: il Laser Weapon System Demonstrator a stato solido (LWSD) testato per la prima volta in assoluto dagli USA è capace di mettere fuori uso droni o velivoli di piccole dimensioni considerati come pericolo per la sicurezza delle navi che, a detta della Marina americana, “stanno subendo un numero sempre maggiore di minacce nella conduzione delle loro missioni, inclusi droni, piccole imbarcazioni armate e sistemi di intelligence, di sorveglianza e di ricognizione”.Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 558 euro oppure da Yeppon a 647 euro. CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Continua la lettura per Laser contro i droni: la tecnologia in test sulle navi della Marina USA selezionato da HDmotori.it in data 24 May 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *