Videogame e coronavirus: come guidare elettrico…sul divano

Share

La crisi sanitaria scatenata dal coronavirus ha profondamente modificato la vita quotidiana di milioni di persone, costringendole a una permanenza prolungata nell’ambiente domestico.
Fortunatamente, ci sono tanti modi per trascorrere il tempo e un contributo sostanziale arriva dalla tecnologia. I videogame godono di grande popolarità e quelli dedicati alle quattro ruote stanno riservando sempre più spazio ai veicoli elettrici, contribuendo alla loro diffusione. Ecco alcuni titoli da non perdere.
1) Motorsport Manager Online
Il videogioco (disponibile gratuitamente per iOS e Android) permette di vivere un’esperienza immersiva in qualità di Team Principal, costruendo e controllando completamente una squadra di Formula E. Si possono scegliere i piloti che partecipano al campionato reale e progettare le migliori strategie di gara. L’obiettivo è molto semplice: vincere, battendo avversari provenienti da tutto il mondo. Inoltre, nel corso dei grand prix, si possono attivare funzionalità come l’Attack Mode e il Fanboost, rendendo ancor più verosimili le competizioni.
2) Real Racing 3

Questo simulatore di guida è tra i più rinomati nel settore. Non solo per l’alta qualità grafica ma anche per la ricca offerta di vetture (oltre 140 modelli) e di circuiti (al momento sono 39, di cui 17 reali e in constante espansione). A fianco di iconiche automobili di marchi come Ford, Lamborghini e Ferrari, si possono provare le monoposto di Formula E, sperimentando in prima persona la rigenerazione dell’energia durante la frenata e la gestione della batteria mediante numerosi test. Il successo di questo prodotto deriva anche dall’essere gratis (scaricabile da App Store, Google Play e Amazon App Store).
3) Forza Horizon 4
Videogame ideale per gli amanti delle ambientazioni inglesi e delle hypercar. I giocatori, grazie al cambiamento delle stagioni, hanno l’opportunità di perfezionare le proprie abilità di guida in varie condizioni, dall’asciutto ai fondi ghiacciati. Le piste possono essere create liberamente dagli utenti grazie alla funzione Route Creator e consentono di assaporare lunghi tragitti in solitaria oppure di cimentarsi in sfide multiplayer. Tra le vetture elettrificate ci sono la Rimac C_Two e la Volkswagen ID.R. Il simulatore è compatibile con Xbox One e Windows PC (si può acquistare direttamente dal sito Microsoft oppure da Amazon). Spesso ci sono aggiornamenti che interessano soprattutto l’ampliamento del parco di autovetture adoperabili.
4) Gran Turismo Sport

Il settimo capitolo del celebre videogioco giapponese si mette in luce per la presenza delle concept car appartenenti alla linea Vision Gran Turismo (si trova anche in GT 6). L’ambizioso progetto di Kazunori Yamauchi ha completamente rivoluzionato l’universo gaming, portando numerose case automobistiche a realizzare il proprio ideale di auto sportiva a due porte nel mondo virtuale (spesso trasferendolo nella realtà). La Jaguar Vision Gt Coupé (leggi qui) e l’Audi e-tron Vision Gran Turismo sono probabilmente i prototipi full electric più ricercati insieme alla Porsche Taycan Turbo S. Si possono però testare anche automobili più convenzionali come la BMW i3 e la Tesla Model S. Il simulatore di guida è destinato esclusivamente alla console PS4 (disponibile su Playstation Store e Amazon).
5) Asphalt 9 Legends
Il prodotto sviluppato da Gameloft può soddisfare le esigenze dei gamer più incalliti. Sono infatti presenti decine di autovetture e 70 piste distribuite nelle località più disparate: dall’Himalaya ai Caraibi, passando per megalopoli come San Francisco e Shanghai. La modalità Carriera prevede più di 800 eventi e c’è l’opportunità di affrontare fino a 7 giocatori in tempo reale nella modalità multigiocatore. Tra le macchine da segnalare ci sono Lotus Evija, Pininfarina Battista e Rimac C_Two. Il titolo è compatibile con tanti piattaforme (iOS, Android, Windows 10, Nintendo Switch, macOS) ed è scaricabile gratuitamente da App Store e Google Play.
6) Beach Buggy Racing 2
Questo videogame si può installare su tablet e smartphone (gratis per iOS/Android). Fin qui, nulla di nuovo. La vera “chicca”, però, è data dall’esperienza di gioco che offre a bordo di una vera Tesla (da provare rigorosamente con l’auto parcheggiata in modo sicuro). Selezionando infatti il videogame all’interno del pacchetto Tesla Arcade, la vettura si trasforma in un autentico simulatore di guida che permette di l’utilizzo del volante e del pedale del freno.

In ogni caso, l’acceleratore non deve essere premuto e il software dell’auto lo disabilita durante la navigazione in modalità Arcade. Un elemento interessante da segnalare è la perfetta somiglianza tra il veicolo che si conduce virtualmente e quello reale (compreso il colore). In caso di giocatore singolo, oltre allo sterzo, si possono adoperare i comandi premendo con le dita sul touch screen collocato al centro del cruscotto. C’è anche la possibilità di condividere il divertimento con il passeggero.
– leggi anche: C’è anche Netflix dopo Spotify sulla Tesla
L’articolo Videogame e coronavirus: come guidare elettrico…sul divano proviene da Vaielettrico.

Continua la lettura per Videogame e coronavirus: come guidare elettrico…sul divano selezionato da Vaielettrico.it in data 28 March 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *