Honda inarrestabile: 400 milioni di moto e scooter prodotti dalla fondazione

Share

Honda ha prodotto 400 milioni di moto e scooter da quando è stata fondata. La prima moto, la Dream D-Type, uscì dalle fabbriche giapponesi nel 1949 – un anno dopo la fondazione per volere di Soichiro Honda. Nel 1963 apre la prima fabbrica estera, in Belgio; ad oggi, le fabbriche sono diventate 35, distribuite in 25 Paesi in quattro continenti, con l’obiettivo di costruire il più possibile localmente onde soddisfare più rapidamente la domanda locale.

La filosofia di Honda, secondo cui lo scopo della tecnologia è di aiutare le persone, ha permesso alla società di raggiungere la pietra miliare dei 100 milioni di moto e scooter venduti nel 1997. Quota 300 milioni si è toccata appena quattro anni fa. In altre parole: le vendite crescono sempre più rapidamente. Per la prima volta, nel 2018 si è sfondato il muro dei 20 milioni di scooter prodotti in un anno.

Gran parte del merito va attribuita alle ottime performance di vendita di motorini e scooter, che con i loro prezzi contenuti sono un segmento chiave. Activa è spesso lo scooter più venduto al mondo, e a distanza piuttosto ravvicinata seguono altre famiglie come il PCX, l’SH e il Dio. Già cinque anni fa la Honda Super Cub (nata nel 1958) è diventata la moto più prodotta al mondo, con 87 milioni di unità. Negli anni Honda ha saputo affermarsi con marchi iconici in tutti i settori, come la Fireblade per le supersportive, le naked Hornet, la super touring Goldwing, le offroad Africa Twin e le cruiser Shadow.Il medio gamma Huawei per eccellenza? Huawei P Smart Z, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 189 euro. CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Continua la lettura per Honda inarrestabile: 400 milioni di moto e scooter prodotti dalla fondazione selezionato da HDmotori.it in data 19 December 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *