Alfa Romeo: 6 novità da oggi al 2022

Share

Alfa Romeo Gamma B-Tech

Entro il 2022, stando anche a quanto riportato dall’ultimo piano industriale dello scorso giugno, la gamma di Alfa Romeo dovrebbe essere aggiornata con sei importanti novità. Oltre al restyling di metà carriera per le già esistenti Giulia e Stelvio, la Casa del Biscione introdurrà le due inedite SUV di dimensioni compatte e grandi dimensioni, oltre alle redivive sportive GTV ed 8C.

Inoltre, nel 2021, scomparirà la motorizzazione diesel, dato che saranno disponibili solo le declinazioni E-Boost con la tecnologia ‘mild hybrid’, Hybrid a propulsione ibrida tradizionale e Plug-In Hybrid a propulsione ibrida con la tecnologia Plug-In che consentirà di circolare anche nella sola modalità elettrica. Tuttavia, la MiTo non avrà eredi e, nel corso dell’anno prossimo, scomparirà anche la compatta supercar Alfa Romeo 4C che è proposta con la carrozzeria coupé e anche come 4C Spider. Futuro incerto anche per la compatta Giulietta, di cui è previsto solo un ennesimo restyling sia a livello estetico che tecnico.

Alfa Romeo Castello

Alfa Romeo Stelvio B-Tech

Nel 2019 debutterà la nuova Alfa Romeo Castello, inedita SUV di grandi dimensioni che affiancherà l’attuale Stelvio, con cui condividerà la piattaforma ‘Giorgio’. Tuttavia, il passo sarà allungato per la configurazione a sette posti dell’abitacolo. La denominazione Castello non è stata ancora ufficializzata, dato che circolano le ipotesi anche sull’alternativa Brennero.

Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia B-Tech

La berlina Alfa Romeo Giulia sarà sottoposta al restyling di metà carriera nel 2020, a quattro anni dal debutto. Per l’occasione sarà introdotta la variante LWB a passo lungo, destinata esclusivamente al mercato cinese. Categoricamente esclusa, invece, la più volte ipotizzata declinazione Sportwagon con la carrozzeria station wagon. Inoltre, la relativa gamma potrebbe essere ampliata alla motorizzazione a benzina 1.3 T4 sovralimentata a quattro cilindri da 180 CV di potenza.

Pubblicato in Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *