Sicurezza stradale: passeggero senza cintura, la colpa al conducente

Importante novità nell'ambito della sicurezza stradale: la Corte di Cassazione ha infatti confermato, con un'apposita norma, che in caso di incidente stradale che abbia come conseguenze la lesione dei passeggeri di un veicolo, la responsabilità dei danni ricadrà interamente sul conducente qualora chi occupava il veicolo non fosse stato assicurato con le cinture di sicurezza.L'ordinanza 2531 del 30 gennaio 2019 non fa altro che confermare un orientamento della Corte di Cassazione già espresso una prima volta nel 2004 e successivamente nel 2017. Nel primo caso i giudici della suprema corte stabilirono che "il conducente di un autoveicolo non può porre o tenere in circolazione lo stesso, se si è reso conto che qualcuno dei trasportati non si conforma alle regole stabilite dalla normativa sulla circolazione stradale", dato che il conducente "rimane pur sempre colui che rende possibile la circolazione del veicolo con a bordo il trasportato, e quindi, sotto un profilo di normale diligenza, ha l'obbligo di fare effettuare detta circolazione in sicurezza e nel rispetto delle norme". Nuovo codice della strada: guida con cellulare, cosa è vietato e cosa è permesso prosegui la letturaSicurezza stradale: passeggero senza cintura, la colpa al conducente pubblicato su Autoblog.it 18 febbraio 2019 17:15.