L’auto elettrica Hyundai con la ricarica a guida autonoma


Che le future auto a guida autonoma debbano essere in gran parte macchine elettriche è ormai un fatto che molti danno per scontato: la trazione elettrica permette una gestione automatizzata molto più precisa, fluida e sicura della guida senza conducente e gran parte dei concept già presentati sono auto elettriche a guida autonoma. Ma Hyundai è andata oltre questa visione, unendo le due tecnologie in maniera originale e, soprattutto, utile.La casa coreana, infatti, ha annunciato un concept in cui la guida autonoma viene utilizzata per ricaricare l'auto elettrica. Ciò vuol dire che il proprietario dell'auto non dovrà più preoccuparsi molto di trovare una colonnina di ricarica, perché gli basterà impostare la "ricarica a guida autonoma" per togliersi il pensiero.Sarà l'auto che, da sola, si collegherà con le colonnine più vicine (o con gli stalli dotati di ricarica wireless a induzione) per trovare la prima libera e disponibile o per mettersi in coda per una ricarica. Appena una colonnina sarà libera, l'auto andrà da sola a fare la ricarica. Quando avrà finito di caricare le batterie l'auto, sempre da sola, libererà lo stallo e la colonnina e andrà a parcheggiarsi. Oppure tornerà dal proprietario. Hyundai: le impronte digitali al posto della…