GM punta sul Web in auto per attirare nuovi clienti

La possibilità d'utilizzare Internet in auto, a costi ragionevoli per quanto riguarda la connessione, può diventare già da ora un vantaggio competitivo per le case. A pensarla così è quantomeno General Motors che ha deciso di recente di ridurre in maniera considerevole i costi della connessione in auto negli stati uniti. Da 20 dollari al mese a 10 dollari, mentre il pacchetto da 10 GB mensili ora costa 40 dollari, contro gli 80 di prima. Dal 2014, la maggior parte dei veicoli realizzati da GM sono equipaggiati con connessione Internet 4G LTE, la stessa dei più recenti smartphone, da utilizzare nell'abitacolo tramite un hotspot wireless. Il brand Chevrolet per esempio ha venduto più di 2.1 millioni di veicoli con connessione 4G LTE dal debutto del sistema di connettività OnStar.prosegui la letturaGM punta sul Web in auto per attirare nuovi clienti pubblicato su Autoblog.it 01 luglio 2016 11:15.