Mitsubishi: trattative con Guangzhou per una possibile joint venture

Mitsubishi ha intavolato trattative con la cinese Guangzhou per creare una joint venture destinata a produrre modelli della casa dei tre diamanti nel grande paese asiatico. La casa nipponica aveva in precedenza un simile accordo con BAIC riguardante la Pajero e la prima generazione dell’Outlander, ma i suoi termini temporali sono scaduti e l’intesa si è trasformata in seguito in un semplice accordo di importazione di auto prodotte al di fuori dei confini cinesi. Ora Mitsu ci riprova, per giunta con un vero e proprio specialista di questo tipo di collaborazioni: Guangzhou ha infatti all’attivo joint ventures con Toyota, Honda e Fiat, e quest’ultima potrebbe allargarsi sino a comprendere Chrysler. L’accordo di Mitsubishi, in particolare, prevederebbe la creazione di una fabbrica -posseduta esattamente per metà da ognuno dei due soggetti industriali-, da costruire proprio nella città di Guangzhou. Non è ancora chiaro quali modelli la casa nipponica (che negli anni scorsi si era anche accordata con Changfeng, oggi controllata di Guangzhou) intenda produrre sul suolo cinese. Nel 2010 Mitsubishi conta di vendere 18.000 auto in Cina. Via | ChinaCarTimes Mitsubishi: trattative con Guangzhou per una possibile joint venture é stato pubblicato su autoblog alle 06:26 di lunedì 28 giugno 2010.